Processo di lavorazione

 
 
Il processo di lavorazione della SIRMET, è finalizzato a massimizzare il recupero dei rifiuti, riducendo cosi la percentuale dei materiali destinati allo smaltimento.

Perseguendo tale obiettivo, i rifiuti sono inizialmente classificati in base al loro grado di recuperabilità.

Successivamente seguendo la Linea Guida CEI 308-2, e seguendo i dettami del D.Lgs.151/05 e s.m.i. vengono effettuate le operazioni preliminari di messa in sicurezza delle sostanze e componenti pericolose presenti nelle apparecchiature.

Le restanti parti vengono trattate e processate totalmente per l’effettivo recupero finalizzato all’ottenimento di sottoprodotti, MPS e End of Waste (Ferro, Acciaio, Alluminio, Rame, Plastica).